I sistemi di arredamento USM Haller compie 50 anni

In 2015, USM festeggiava i 50 anni dei sistemi di arredamento USM Haller e ha collato l’occasione per pensare, esplorare nuove opportunità e avere delle nuove idee. Per questo motivo lanciava project50, un progetto stimolante, variegato e di portata internazionale.

project50 accompagnava l'anno del giubileo con molti eventi interessanti, interamente dedicati al tema della modularità. Modularità perché USM Haller, basato appunto su moduli, è facile da costruire e da trasformare. Con workshop, esperimenti ed infine un esposizioni in occasione della settimana del design a Milano 2015, USM si domandava: cosa è considerato un mobile di successo dalla nuova giovane generazione di creativi? Come ci si possa confrontare con la modularità oggi, in cui è richiesta un’estrema flessibilità? Infine, come si prospetta la modularità nel futuro?

Workshop creativo a Boisbuchet
Gli studenti di sette rinomate scuole di design in USA, Giappone, Francia, Germania, Inghilterra, Italia e Svizzera si sono interrogati sulla modularità. Nel settembre 2014, USM li ha invitati ad un workshop nella tenuta di Domaine de Boisbuchet. Per una settimana gli studenti di design e architettura si sono dedicati alla ricerca e sviluppo di progetti e bozze sul tema "rethink the modular", supportati da docenti professionisti.

Presentazione ufficiale a Milano alla settimana del design 2015
I lavori degli studenti sul tema "rethink the modular" sono stati presentati in una scenografica esposizione, curata da Burkhard Meltzer e Tido von Oppeln, in occasione del Fuori Salone 2015 di Milano. Anche l’allestimento dello stand al Salone del Mobile e stato dedicato al project50.

Cosa accade quando un USM Haller mobile fa un viaggio?
Un'altra iniziativa di project50 è stato un audace esperimento. Nel campus delle scuole partecipanti è stato posizionato un USM Haller mobile con la scritta: "Rubami!". Chi ha “risposto” all’invito ha potuto effettivamente prendere il mobile e farlo entrare nella propria vita. Un team ha documentato di nascosto, con un video, gli spostamenti del mobile.

Condividi
  • Share on Google+
  • Pinterest
  • Twitter
  • Facebook
  • E-Mail

USM Newsletter

Qui troverete maggiori informazioni sui nuovi prodotti ed eventi USM

Bitte überprüfen Sie die Emailadresse

Bitte treffen Sie eine Auswahl

Bitte treffen Sie eine Auswahl

Sono d'accordo con le norme vigenti sulla protezione dei dati.*

Die Anmeldung konnte leider nicht durchgeführt werden. Bitte prüfen Sie Ihre Internetverbindung und/oder versuchen Sie es später erneut.

We are glad you subscribed.

You also find us on the following networks.

Chiudi