Tradizione e innovazione, stabilità e trasformazione

Nagoya University of Commerce & Business

Condividi
  • Share on Google+
  • Pinterest
  • Twitter
  • Facebook
  • E-Mail

Tradizione e innovazione, stabilità e trasformazione

In occasione dell'ottantesimo anniversario della fondazione della Nagoya University of Commerce & Business (NUCB), parte del Kurimoto Educational Institute, nel distretto di Naka, a Nagoya, è stata costruita nel 2015 la "Nagoya Marunouchi Tower".  Il nuovo campus ospita ora la scuola di specializzazione della NUCB Business School, che offre master in Business Administration. Il progetto e i lavori sono stati affidati allo studio di architettura Tatenaka, che ha realizzato questo edificio alto 90 metri e con una superficie totale 17.800 metri quadri, sviluppando un nuovo concetto che coniuga innovazione e tradizione.

In Europa e in America, le Business School vantano una lunga tradizione, il Dott. Yuichi Kurimoto, direttore dell'Istituto, nonché rettore dell'università, ne ha visitate alcune tra le più prestigiose insieme all'architetto Machida, responsabile del progetto per comprendere che aspetto deve avere la nuova Business School che dovrà formare i top-manager in Asia. La loro ricerca si è focalizzata sugli quegli elementi che variano col mutare dei tempi, su quelli che invece rimangono immutati nello spazio e nel tempo, e infine su quelli che caratterizzano una Business School dal punto di vista architettonico. Combinando lo stile classico europeo e americano con le idee personali, hanno sviluppato, passo dopo passo, l’idea della nuova scuola.

Il Dott. Kurimoto ha spiegato questo concetto rifacendosi al principio di "continuità e discontinuità" del famoso poeta Haiku giapponese Matsuo Basho, che racchiude due nozioni in antitesi tra loro. Ma come la bellezza della poesia Haiku sta in una chiara distinzione degli elementi essenziali, cioè tra quelli che dovrebbero essere custoditi oltre ogni tempo e quelli che cedono alle trasformazioni imposte dal tempo stesso, così il segreto per cui tutto possa continuare ad esistere sta nella capacita di ricercare e salvaguardare un equilibrio tra l'immutabilità e il divenire.

L'Istituto del Dott. Kurimoto e le università europee hanno qualcosa in comune perché derivano da scuole religiose. Infatti, il Kurimoto Educational Institute affonda le sue radici in una scuola per l'infanzia di un tempio buddista, mentre alcune università europee ebbero origine da scuole conventuali. I fattori comuni e le ricerche svolte dallo studio di architettura Tatenaka hanno fatto maturare l'idea di fondere tradizione e modernità, tanto da connotare i piani inferiori dell'edificio con elementi stilistici di tradizione gotica e da innalzare, al di sopra di questi, una modernissima facciata a vetri verso il cielo. 

Il piano terra e il primo piano sono caratterizzati da un chiostro in stile gotico che ricorda un convento, che è il simbolo sia della tradizione, sia dell'armonia tra società e cultura al di là dello spazio e del tempo, e rappresenta il fondamento della filosofia della scuola. Gli spazi destinati alla formazione per conseguire il master in Business Administration sono stati collocati a partire dal terzo piano. Qui, su vari livelli e in ambienti molto moderni, ci sono sale conferenze, laboratori, aree per il team-working, postazioni di lavoro individuali e zone da utilizzare in comune.

Per un'istituzione scolastica in cui tradizione e innovazione si fondono, USM rappresenta il trait d'union tra passato e futuro.

Nella selezione degli arredi per questi ambienti, la scelta è stata a favore di USM. Il Dott. Kurimotos aveva infatti avuto modo di osservare questi sistemi una prima volta, più di dieci anni fa, e già allora rimase colpito da un bancone allo sportello di un autonoleggio all’interno dell'aeroporto di Ginevra. All'epoca, però, non sapeva ancora si trattasse di prodotti USM.  Qualche tempo dopo, vide nuovamente per caso gli stessi mobili in uno showroom nel quartiere di Marunouchi. Così li scelse dapprima solo per il suo ufficio e, una volta sperimentata la loro funzionalità, per tutta la Business School.

Tradizionalmente, nelle aule di una scuola di specializzazione, il cui obiettivo principale è quello della formazione manageriale, i tavoli vengono disposti a ferro di cavallo, per risvegliare nei corsisti il piacere della discussione. Invece, per tutti gli altri ambienti, come laboratori, biblioteche, aree per lavori di gruppo, postazioni di lavoro singole, sale conferenze o spazi comuni, le esigenze sono soggette ai cambiamenti imposti dai tempi e richiedono soluzioni innovative e ad hoc. I mobili di USM sono così versatili da rispondere perfettamente a tali requisiti. Poiché la scuola è un punto d'incontro per studenti stranieri provenienti da tutto il mondo, nella scelta di un colore prevalente si è optato per un disinvolto rosso scarlatto, che è divenuto il fil rouge di tutto il campus. Infatti, anche nei posti più inattesi della Business School si incontra il rosso rubino di USM.

USM – sinonimo di innovazione e al contempo di costanza.

Personalizza il tuo mobile con il nuovo configuratore USM. Configuratore USM

USM Newsletter

Qui troverete maggiori informazioni sui nuovi prodotti ed eventi USM

Bitte überprüfen Sie die Emailadresse

Bitte treffen Sie eine Auswahl

Bitte treffen Sie eine Auswahl

Sono d'accordo con le norme vigenti sulla protezione dei dati.*

Die Anmeldung konnte leider nicht durchgeführt werden. Bitte prüfen Sie Ihre Internetverbindung und/oder versuchen Sie es später erneut.

We are glad you subscribed.

You also find us on the following networks.

Chiudi